Il santo di oggi, 20 luglio

Elia, il cui nome significa 'il mio Dio è Jahvè', nasce verso la fine del X sec. a.C. e svolge gran parte della sua missione sotto il regno di Acab (873-854), docile strumento nelle mani dell'intrigante moglie Jezabel, di origine fenicia, che aveva dapprima favorito e poi imposto il culto del dio Baal. Elia non morì, venne rapito da un carro di fuoco, perciò gli ebrei ne attendevano il ritorno per i tempi messianici. Si disse di Giovanni Battista e dello stesso Cristo che fossero Elia redivivo. In effetti Elia apparve, ma sul Tabor con Mosè accanto a Gesù durante la Trasfigurazione.