Il Senato nega l'autorizzazione a procedere per Salvini sul caso Diciotti

Huffington Post
Votazione caso Diciotti

L'aula di Palazzo Madama ha respinto a maggioranza assoluta l'autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini. Il dato è desumibile dal tabellone elettronico del Senato. La conferma arriva dal presidente del gruppo Pd Andrea Marcucci. "Cinque stelle e Forza Italia sono paladini di Salvini", commenta.

Il risultato verrà proclamato però solo alla fine delle operazioni di voto, possibili fino alle 19. "Si sono espressi 232 senatori. Visivamente si deduce che la mia proposta contro l'autorizzazione a procedere è stata accolta. Le lucette verdi erano largamente di più", aggiunge il presidente della giunta per le immunità Maurizio Gasparri.

Tra le dissidenti nel Movimento 5 stelle, le senatrici Paola Nugnes ed Elena Fattori che hanno annunciato in Aula il proprio voto favorevole all'autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell'Interno Matteo Salvini per il caso Diciotti. "I diritti dei umani - ha detto Nugnes - sono stati compresi e non c'è visione politica che possa fare leva sul diritto di terzi".



Continua a leggere su HuffPost