Il signor Gianfranco era malato da tempo ed al centrocampista è arrivato il cordoglio della squadra

Giacomo Bonaventura
Giacomo Bonaventura

Una domenica calcistica di lutto in casa della Fiorentina dopo la brutta notizia di ieri, sabato 2 settembre: è morto il papà di Giacomo Bonaventura. I media spiegano che  il signor Gianfranco era malato da tempo ed al centrocampista è arrivato il cordoglio della squadra e dei tifosi viola, in particolare con numerosi e sentiti messaggi sui canali social della squadra.

Morto il papà di Giacomo Bonaventura

Il padre di Giacomo aveva 67 anni e da tempo lottava contro una malattia severa. L’annuncio della morte del signor Gianfranco è arrivato anche dalla società per mezzo di una nota sul sito ufficiale del club: “Tutta la Fiorentina esprime il suo cordoglio e la sua forte vicinanza a Giacomo Bonaventura per la scomparsa del padre”. E ancora, con toni di sincera vicinanza a “Jack” Bonaventura: “Il Presidente Rocco Commisso e la sua famiglia, il Direttore Generale Joe Barone, Il Direttore Sportivo Daniele Pradè, tutta la squadra e lo staff e la società viola si stringono a Giacomo e ai suoi cari in questo momento di profondo dolore”.

Il cordoglio e il forfait per la Juve

La notizia era ovviamente scontata ed è stata ufficializzata nelle ore del tardo pomeriggio del 2 settembre: in virtù del grave lutto che lo ha colpito Giacomo Bonaventura non disputerà l’attesa sfida contro la Juventus. Il tecnico, Vincenzo Italiano, non lo ha infatti convocato per la gara di oggi pomeriggio alle 15 al Franchi.