Il sit-in solitario di Puzzer, tra Greta e il Generale Pappalardo

·1 minuto per la lettura
Il sit-in di Stefano Puzzer (Photo: Gedi Visual)
Il sit-in di Stefano Puzzer (Photo: Gedi Visual)

Stefano Puzzer, l’ex leader dei portuali di Trieste, allestisce il sit-in contro il green pass a piazza del Popolo. Starà lì - sostiene - finché uno dei grandi della Terra non si prenderà la briga di ascoltarlo. Ha anche preparato le sedute, con tanto di scritta: da Mario Draghi al Papa, dagli Usa alla Russia fino alla Comunità europea (che non esiste più ma non importa). Il primo potente che passa è benvenuto.

La modalità scelta dal tosto Puzzer farà sicuramente sorridere ma il sit-in è arte nobile e basica della politica, è la particella elementare dell’impegno pubblico. Per dire, professionista delle intemerate solitarie e delle cause perse fu un certo Marco Pannella, che però aveva fiuto sincero per i diritti da allargare, per le minoranze da riacchiappare per i capelli (spesso lunghi) e riportare al centro della scena.

Insomma, mettersi con un banchetto ad aspettare, destando per qualche ora l’attenzione stanca dei media può avere un senso. Il problema è che nel caso del green pass, il dibattito è più sopravvalutato che sottaciuto. Lo provano le catene di chat telegram che hanno ormai sostituito gli speaking’s corner da cui dire la propria verità. Ovviamente assoluta. Decisamente preoccupante.

Portavoce della propria di verità, lasciato un po’ solo dai suoi, invece Puzzer provoca malinconia come un Forrest Gump ad aspettare il bus. Se il modello è Greta, la ragazzina cocciuta che non vuole “bla bla bla” sul clima, il rischio concreto è di finire come il generale Pappalardo, quello che con un manipolo di sodali voleva arrestare Mattarella e Draghi (sempre per via del pass). Iniziativa fallita, nonostante il megafono d’antan.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli