Il sommergibile USA USS Rhode Island entra nel Mediterraneo: può trasporare 24 missili atomici

sottomarino USS Rhode Island
sottomarino USS Rhode Island

Il suo nome è USS Rhode Island ed è un sommergibile USA che gli Stati Uniti hanno deciso di schierare in questi giorni nel mar Mediterraneo come strategia di deterrenza nei confronti della Russia di Vladimir Putin, che dopo nove mesi di guerra in Ucraina ancora non sembra avere alcuna intenzione di indietreggiare rispetto ai suoi iniziali obiettivi. Anzi, tutto il contrario.

Il sottomarino USS Rhode Island, che è giunto a Gibilterra il primo novembre scorso, non è certo un mezzo qualunque. Si tratta infatti uno degli strumenti di deterrenza più potenti della flotta USA e può trasportare al suo interno 20 missili balistici Trident D5 in grado di colpire fino ad una distanza di 18mila chilometri. Ognuno di tali missili, come spiegato dai media di settore, può essere armato con 14 testate nucleari.

La Marina USA conferma l’arrivo del sottomarino in Mar Mediterraneo

L’annuncio dell’arrivo del sommergibile è giunta direttamente da parte della Marina USA, che ha tenuto a specificare che si tratta della prima volta che un sottomarino balistico americano visita Gibilterra dal giugno del 2021.

Le forze armate USA, nel post in cui hanno parlato dell’arrivo del mezzo in Mediterraneo, hanno tenuto ad aggiungere:

“Questo breve fermata dimostra la flessibilità e l’adattabilità che i sottomarini portano alla regione”

Stando a quanto riportato su Il Tempo, USS Rhode Island potrebber non essere nemmeno l’unico sottomarino USA con potenziale nucleare che sta circolando nelle nostre acque in queste settimane. Un mese fa era infatti stato avvisato a Gibilterra lo Uss Florida, dotato di 154 missili cruise.