Il sondaggio: alleanza Pd-M5S 'matrimonio forzato'

webinfo@adnkronos.com

Un 'matrimonio forzato' che non può andare avanti. Questa sarebbe, secondo quanto emerge dalle ultime rilevazioni di Fabrizio Masia per Agorà, la percezione degli italiani in merito all'alleanza di governo Pd-M5S. Sul totale degli intervistati, è ben il 62% a ritenere che l'unione fra i due partiti dovrebbe terminare: a voler chiudere l'alleanza sono soprattutto gli elettori Cinquestelle (40%), poi i dem (30%). Favorevole all'unione, invece, il 34% del campione (di cui il 64% elettori Pd e il 57% M5S). 6% il campione degli indecisi, equamente distribuiti fra i due partiti.