Il sondaggio del Bei su energia e riscaldamento, ci si augura la transizione verso il green

Il dato: un terzo degli italiani è disposto ad abbassare il riscaldamento
Il dato: un terzo degli italiani è disposto ad abbassare il riscaldamento

Niente di inaspettato nel sondaggio Bei riguardante i riscaldamenti e quindi le fonti di energia in generale. Le tanto temute bollette stanno abbattendo come fili d’erba in una tormenta i conti delle famiglie italiane, che per risparmiare su luce e gas in questo momento, nonostante l’autunno sia stato ad oggi fin troppo clemente regalando un ottobre bollente, sarebbero disposte certamente ad indossare un maglione in più dentro casa per risparmiare qualcosa in bolletta.

Le opinioni degli italiani in rapporto con l’energia

Nell’ultimo rapporto portato avanti dalla Bei, ben il 32% degli intervistati sarebbero disposti ad abbassare i propri termosifoni a 19 gradi anche durante i mesi invernali. In percentuale, ben 15 punti in meno rispetto l’opinione dei francesi, ma superiore di 5 a quella dei cittadini tedeschi.

C’è da ricordare però che il 25% dei cittadini italiani sostiene di non potersi permettere di riscaldare la propria abitazione in modo da soddisfare le proprie esigenze.

Unica nota positiva della situazione, il fatto che il 77% della popolazione pensi che  la guerra e le sue conseguenze dovrebbero stimolare la transizione verso un’economia green (+11% rispetto alla media dell’Europa).