Il South China Morning Post ha annunciato che è stata completata la prima fase del programma

Un modello di ipersonico cinese
Un modello di ipersonico cinese

Nanqiuang numero 1 funziona e si sono conclusi i primi test dell’aereo ipersonico cinese civile: il South China Morning Post ha annunciato che è stata completata la prima fase del programma per un prototipo di velivolo che “punta a rivoluzionare l’aeronautica civile”. Alla fine emergerà il primo aereo ipersonico per trasporto passeggeri. Attenzione, un ipersonico viaggia a MACH 5, cioè ad almeno cinque volte la velocità del suono, ovvero MACH 5.

I test dell’aereo ipersonico cinese civile

E quello cinese? A Pechino pare stiano facendo le cose in grande e il velivolo in questione andrà alla mostruosa velocità di 7.350 chilometri orari, cioè MACH 6. Che significa? Che qualunque destinazione del pianeta sarà raggiungibile in massimo due ore dal decollo. E la sfida ingegneristica arriva a superare quella che portò alla creazione del mitico Concorde, che con i suoi 2.179 chilometri orari a paragone ci fa la figura del bradipo.

Il velivolo che batterà tutti gli altri

Ci sono altri termini di paragone, come quel razzo militare Usa che rispondeva al nome di lockheed SR-71 “Blackbird”: 3.540 chilometri orari. Fanpage spiega che “attualmente sono in sviluppo altri aerei ipersonici negli Stati Uniti come il Boom XB-1 e l’Hermeus Quarterhorse, che punta ad arrivare a MACH 5.5”. Attenzione: il prototipo per ora è un drone da 500 chili e il suo sviluppo sarà completato entro il 2025 e rappresenterà lo “scheletro” del futuristico aereo passeggeri.