Il suo elicottero cade in mare, un ministro del Madagascar nuota 12 ore e si salva

·1 minuto per la lettura

AGI - Un ministro del Madagascar ha nuotato per circa 12 ore per raggiungere la costa dopo che l'elicottero sul quale viaggiava è caduto in mare a nord-est dell'isola. I soccorritori stanno ancora cercando gli altri due passeggeri che erano a bordo con lui.

Madagascar minister Serge Gelle swims 12 hours to shore after chopper crashhttps://t.co/5zB5htsLrw pic.twitter.com/bZ7kL7dbFW

— Nation Africa (@NationAfrica) December 21, 2021

Secondo quanto riferito dalle autorità della città di Mahambo, Serge Gelle, il ministro per la polizia e un altro agente sono entrambi riusciti a raggiungere la terra, separatamente, dopo essersi lanciati dall'elicottero. Il 57enne è apparso in un video sui social esausto, ancora con la divisa addosso. "Il mio momento di morire non è ancora arrivato", ha affermato. Gelle ha usato un sedile dell'elicottero come zattera. 

A Madagascan government minister says he swam for 12 hours to safety after his helicopter crashed at sea during a rescue mission."It's not my time to die," an exhausted Police minister Serge Gelle (57) said as he recovered on a stretcher.https://t.co/eW8KW69EOw pic.twitter.com/IKVOwODzmW

— TheNewsHawks (@NewsHawksLive) December 22, 2021

Serge Gellé, the country's secretary of state for police, and a fellow policeman reached land in the seaside town of Mahambo separately on Tuesday morning, apparently after ejecting themselves from the aircraft.

Read more: https://t.co/OhZJm1sY9Q pic.twitter.com/zFTlc755eN

— Thai PBS World (@ThaiPBSWorld) December 21, 2021

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli