Il suo scooter si è scontrato con un camion che svoltava in un'aera di distribuzione carburante

·2 minuto per la lettura
Vano ogni soccorso per il povero Pasquale Di Guida
Vano ogni soccorso per il povero Pasquale Di Guida

Un terribile incidente avvenuto a Qualiano, nel napoletano, ha ucciso il 30enne Pasquale Di Guida che lascia due figlie piccole. Il sinistro è avvenuto all’alba di oggi, 9 giugno, nel comune dell’hinterland di Napoli. Intorno alle 5.00 del mattino il giovane stava andando a lavorare in sella al suo scooter quando all’altezza della rotonda di Auchan, in via Santa Maria a Cubito e a ridosso di un distributore di carburante il mezzo ha impattato contro un camion.

Incidente a Qualiano, Pasquale Di Guida morto nello scontro con un camion

L’urto, come sovente accade in questi casi, non gli ha lasciato scampo. Le cause effettive dell’incidente sono tutte da accertare e gli operanti stanno cercando di ricostruire la dinamica. Purtroppo per Pasquale è stato inutile ogni tentativo di soccorso, i politraumi riportati nell’urto non gli hanno lasciato scampo. Pasquale era sposato e padre di due figlie piccole. La dinamica generale dell’incidente pare ormai accertata: il veicolo a due ruote guidato dalla vittima si dirigeva verso Qualiano mentre il mezzo contro cui lo scooter ha impattato procedeva in direzione opposta.

Incidente a Qualiano, Pasquale Di Guida morto: cosa può essere accaduto

Considerando che uno dei due mezzi aveva ovvio ingombro limitato gli operatori si stanno concentrando su una probabile invasione di carreggiata di uno dei due mezzi e sulle sue cause. Ma c’è anche un’altra versione legata ad una manovra: pare che il camion fosse in svolta per entrare nel distributore e che il Piaggio della vittima sia arrivato in quel momento, centrandolo forse a causa di una mancata frenata dovuta alla pioggia ed all’asfalto bagnato.

Tragico incidente, Pasquale Di Guida morto: salma a disposizione dell’AG

Pasquale è stato sbalzato con violenza a terra ed è morto, in una sequenza tragica che come insegnano le cronache simili non dà quasi mai scampo . La salma è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria all’ospedale cittadino. Il magistrato di turno avrebbe deciso per un esame tenetologico approfondito, cioè per un’autopsia. Dal canto loro i carabinieri del locale comando stazione proseguono nelle indagini. Sul conducente del veicolo con cui lo scooter di Pasquale ha impattato sono stati pertanto effettuati tutti i controlli del caso e notizie ufficiose darebbero quei controlli come tutti con esito negativo. Nei prossimi giorni ci saranno sviluppi.