Il supercomputer più potente d'Europa si trova in Finlandia

Questo è LUMI, il supercomputer più potente d'Europa: è in funzione da lunedì a Kajaani, in Finlandia, e ha una potenza di 151,9 petaflop al secondo (pari a 151.900 trilioni di operazioni).

Il cervellone è opera di un consorzio formato da una dozzina di Paesi europei che potranno utilizzare la sua capacità di supercalcolo per i propri progetti di ricerca.

fron EBU video
Screengrab - fron EBU video

"Questo è il più grande investimento nella storia della scienza e della ricerca finlandese - dice Petri Honkonen, ministro della Scienza e della Cultura - è un fatto significativo.

Diversi Paesi europei hanno voluto pagare per la costruzione di un supercomputer qui, in una vecchia cartiera di Kajaani: su questi temi stiamo facendo cooperazione europea e ci stiamo muovendo verso il futuro".

Esistono solo due computer più potenti al mondo, uno negli Stati Uniti e l'altro in Giappone.

I ricercatori di tutta Europa possono richiedere l'accesso alle risorse di LUMI, il che significa che tutti possono beneficiare di questo nuovo strumento di ricerca.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli