Il taxi esploso all’ospedale di Liverpool "è terrorismo". L'attentantore ha origini islamiche

·2 minuto per la lettura

Si chiamava Emad Al Swealmeen e aveva 32 anni il presunto terrorista morto ieri nell’esplosione dell’ordigno rudimentale che aveva con sé a bordo di un taxi a Liverpool. Lo riferisce l’antiterrorismo locale, rendendone nota l’identità, che rivela evidenti radici familiari islamiche. La polizia aveva cominciato da oggi a seguire la pista del terrorismo. ”È stato un atto di terrorismo” ha dichiarato nel pomeriggio togliendo ogni dubbio. E solo l’eroismo del tassista ha evitato il peggio. L’attentato ha causato la morte di un uomo e il ferimento del conducente. Al momento per l’episodio sono stati arrestati 4 giovani.

All’inizio la polizia aveva evitato di indicare la matrice terroristica, ma la conferma è arrivata in conferenza stampa. Russ Jackson, capo dell’antiterrorismo nel Nord-Ovest dell’Inghilterra, ha parlato dell’esplosione di un ordigno “rudimentale” e ha precisato che il movente di chi lo ha confezionato “deve essere ancora compreso”. Non ha tuttavia escluso che l’obiettivo potesse essere una delle commemorazioni del Remembrance Day, ricorrenza nella quale il Regno Unito e i Paesi del Commonwealth ricordano i caduti di guerra, che si stava svolgendo proprio ieri mattina non lontano dal Liverpool Women’s Hospital.

Il tassista intanto è stato dimesso dall’ospedale, dove era stato portato ieri dopo l’esplosione. Secondo la ricostruzione infatti il tassista David Perry si era accorto di qualche strana manovra del passeggero, quindi ha fermato il veicolo, è sceso e ha bloccato le portiere lasciandolo chiuso dentro, giusto in tempo prima dell’esplosione. Per questo Perry è stato elogiato come un eroe sia dai tabloid, sia dalla sindaca di Liverpool, Joanne Anderson. Anche il primo ministro, Boris Johnson, ha elogiato gli sforzi del tassista: “Sembra che si sia comportato con incredibile presenza di spirito e coraggio”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli