Il tifone Kammuri sferza le Filippine, un morto

Il tifone Kammuri si è abbattuto, come previsto, questa notte sulla parte sud-orientale di Luzon, la maggiore isola delle Filippine, facendo un morto e causando gravi danni materiali. A causa dei forti venti (fino a 215 chilometri orari) e delle piogge, 225 mila persone sono state evacuate prima che il tifone toccasse terra. Il piu' grande aeroporto del Paese, lo scalo internazionale Ninoy Aquino di Manila, e' stato chiuso e circa 500 voli cancellati. Anche gli uffici governativi sono chiusi.

Nella regione centrale di Bicol, le persone evacuate sono 340 mila. I meteorologi avvertono che Kammuri ha perso di intensità ma rimane forte, con venti fino a 150 chilometri orari. I danni materiali finora sono "ingenti", hanno fatto sapere le autorità di Manila. Kammuri è il 20 tifone che si abbatte sulle Filippine quest'anno.