Il tifone "senza precedenti" che spaventa il Giappone

no credit

AGI - L'Agenzia meteorologica giapponese (Jma) ha emesso un'allerta speciale in vista dell'arrivo sull'isola di Kyushu (Sud-Ovest), previsto per domenica, del potente tifone Nanmadol, descritto come una tempesta "senza precedenti" nel Paese. È la prima volta che la Jma attiva un'allerta di questo tipo per una delle quattro isole principali dell'arcipelago.

Alla mezzanotte di oggi, le 17 in Italia, Nanmadol era circa 300 chilometri a sud-est delle isole Amami, spinto da raffiche di vento fino a 270 chilometri orari.

Powerful Typhoon #Nanmadol is already battering the #Ryukyu Islands. A turn to the N & NE will send this very dangerous storm up the spine of #Japan early next week. Life threatening flooding and destructive winds along it path. The JMA already has Emergency Warnings in effect. pic.twitter.com/bcVr7ugR7z

— Jason Nicholls (@jnmet) September 17, 2022

Si prevede che il tifone tocchi terra intorno alle 18:00 di domenica (le 11 in Italia) nella prefettura di Kagoshima, la più meridionale dell'isola di Kyushu. Jma prevede che la tempesta porterà una quantita' record di pioggia a Kagoshima, dove è stata attivata la massima allerta e in altre prefetture a Kysuhu e nel Giappone occidentale, dove sono in vigore gli allarmi rossi e gialli.

L'agenzia calcola che il Sud di Kyushu, dove si temono inondazioni e smottamenti, potrebbe registrare fino a 500 millimetri di pioggia accumulata nelle prossime 24 ore, mentre l'isola di Shikoku e le regioni occidentali e centrali del Paese potrebbero riceverne fino a 300 millimetri.