Il titolare dei Rapporti con il parlamento ha detto la sua intervenendo a Tagadà su La7

Il ministro Luca Ciriani
Il ministro Luca Ciriani

Sul tema dei migranti che vede Roma e Parigi ai ferri corti il ministro Luca Ciriani è duro con la Francia: “Difendiamo i nostri confini”. Il titolare dei Rapporti con il parlamento ha detto la sua intervenendo a Tagadà su La7 e Ciriani ha replicato “a muso duro”, come spiega Libero, “alle lezioncine che in queste ore Parigi vuole dare all’Italia in materia di accoglienza e di Ong”.

Roma e Parigi ai ferri corti sul tema

Da un lato c’è la tesi per cui l’Italia sta cercando di spronare l’Europa a prendersi le sue responsabilità sul tema, dall’altra c’è quella con il diritto marittimo che fa obbligo al primo paese avvistato di accogliere i migranti. Nella querelle si è inserito perciò il ministro per i Rapporti col Parlamento, Luca Ciriani, che ha “risposto per le rime a Macron” esponendo la sua tesi, sua e del governo di Giorgia Meloni di cui è parte organica a Palazzo Chigi: “Le leggi vanno rispettate, difendiamo i nostri confini”.

“Difendiamo i nostri confini”

Le parole di Ciriani non hanno certo incrementato la possibilità che i rapporti attuali fra Francia ed Italia vadano verso la distensione sul tema dei migranti e in queste ore molti media stanno “riesumando” il famoso colloquio informale che Giorgia Meloni aveva avuto con Emmanuel Macron durante l’incontro ufficiale fra i due leader.