Il titolare dell’Istruzione annuncia il bis e spiega che ci sono 300 milioni a disposizione

·1 minuto per la lettura
Il ministro Bianchi con la senatrice Licia Ronzulli
Il ministro Bianchi con la senatrice Licia Ronzulli

Il ministro Patrizio Bianchi lo ha detto non senza orgoglio: “Scuole aperte d’estate anche per il 2022”. Dopo aver inaugurato l’iniziativa l’anno scorso e con il covid che ancora faceva paura il titolare dell’Istruzione annuncia il bis e spiega che ci sono 300 milioni di risorse a disposizione. Insomma, il “piano estate”, lanciato l’anno scorso non andrà in vacanza. Ha detto il ministro: “Il piano estate è stato un grande successo lo scorso anno”.

Bianchi: “Scuole ancora aperte d’estate”

“Non tanto di questo ministero o di questo governo, ma delle scuole. È stata l’occasione per recuperare gli apprendimenti, certamente, ma soprattutto la socialità”. E ancora: “La scuola è stata, in quei mesi estivi, ancora di più comunità: luogo di incontro, crescita, di scambio con i territori, inclusiva e accogliente. Sono felice di poter dire che lo realizzeremo anche quest’anno. Ci saranno circa 300 milioni di risorse a disposizione”.

Accoglienza ai piccoli dell’Ucraina

Poi un inciso sulla guerra: “Dedicheremo un’attenzione particolare anche all’accoglienza delle bambine e dei bambini dell’Ucraina nelle nostre scuole, che sono già più di 16mila. E renderemo questa esperienza strutturale. Per molti anni si è parlato di scuole aperte d’estate”. Ha chiosato il ministro: “Noi abbiamo detto che le avremmo aperte e lo abbiamo fatto. Penso sia un risultato importante, da rivendicare, perché mette al centro i ragazzi, soprattutto le fasce più deboli e le famiglie”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli