Il tragico racconto dell'attrice

·1 minuto per la lettura
Asia Argento
Asia Argento

Asia Argento è stata ospite di Silvia Toffanin a Verissimo e ha raccontato un suo dramma personale, parlando della madre. La sua vita non è stata semplice e ha avuto dei momenti davvero difficile da affrontare.

Asia Argento: il dramma a Verissimo

Asia Argento è stata ospite del salotto di Silvia Toffanin e ha parlato molto della sua famiglia, in modo particolare di sua madre e delle sue sorelle. L’attrice ha aperto il suo cuore e si è lasciata andare ad un lungo racconto che ha commosso tutti, compresa Silvia Toffanin, che non è riuscita a trattenere le lacrime. Una storia davvero difficile, quella di Asia Argento, che ha dovuto vivere dei momenti molto difficili, che hanno messo a dura prova il suo equilibrio psicologico. Ha raccontato anche di aver sofferto di depressione a 19 anni e di essere stata vittima di violenza, anche da parte di sua madre.

Asia Argento: il racconto sulla madre

Mia madre mi picchiava quando ero piccola, come se fossi la più forte tra le mie sorelle e potessi sopportare. Mi cacciava di casa a nove anni con il gatto e io andavo da mio padre. Si erano separati. Mia sorella Anna è morta per un incidente stradale. Aveva sofferto di anoressia, aveva sofferto molto. Vedermela strappata via da un incidente stradale fu inimmaginabile. Mia sorella Fiore in quel momento è stata come mia madre. Mi è venuta una grande depressione e sono stata sei mesi a letto a 19 anni” ha raccontato Asia Argento, esprimendo tutta la sofferenza che ha provato nella sua vita. Da piccola ha subito molte violenze e ha sofferto moltissimo, sia per il suo rapporto con la madre che per la scomparsa della sorella.

Asia Argento: la scomparsa della madre

Asia Argento ha raccontato anche di essere riuscita a riconciliarsi con sua madre, prima della sua scomparsa, avvenuta lo scorso novembre. “Quando sono nati i miei figli, lei è diventata nonna e ha dato a loro quello che non ha dato a me. Le ho perdonato tutto, è morta lo scorso novembre a settant’anni. Ha avuto un’ischemia, non si muoveva e si è impuntata per non vivere più. Quando l’ho vista l’ultima volta, le ho detto che le perdonavo tutto. Non c’è dolore più grande” ha raccontato l’attrice, facendo commuovere moltissimo Silvia Toffanin.