Il tribunale ha dichiarato decaduto il sindaco leghista di Riace

Il Tribunale di Locri ha dichiarato Antonio Trifoli decaduto dalla carica di sindaco del Comune di Riace (Reggio Calabria). Il collegio, presidente Antonella Stilo, giudice Andrea Amadei e relatore Roberta Rando, ha accolto totalmente il ricorso presentato da Maria Caterina Spanò, candidata alla carica di primo cittadino nella lista sostenuta dall'ex sindaco Mimmo Lucano, e alcuni cittadini, nonché dal prefetto di Reggio Calabria.

Trifoli era stato eletto lo scorso 26 maggio con una lista sostenuta anche dalla Lega, ma secondo i ricorrenti era incandidabile per l'inapplicabilità dell'istituto dell'aspettativa elettorale al dipendente assunto a tempo determinato. Trifoli, infatti, era stato assunto con la qualifica di Istruttore di Vigilanza, cat. C, con contratto del 30.12.2014, a tempo determinato, più volte rinnovato e il Comune di Riace aveva accolto la richiesta di aspettativa elettorale.