Il valore dell'active suspension control per la nuova 508 PSE

·1 minuto per la lettura

La nuova 508 PEUGEOT SPORT ENGINEERED rappresenta il primo modello di una nuova generazione di auto prestazionali della Casa del Leone che declinano il concetto di Neo-Performance, grandi prestazioni ma con bassissimo impatto ambientale. Questa versione speciale dell'ammiraglia è stata curata da PEUGEOT SPORT, la cui divisione che si occupa da decenni delle vetture che corrono nelle competizioni in tutto il mondo ed è dotata di un powertrain ibrido plug-in.

La nuova punta di diamante del Leone adotta di serie l’ACTIVE SUSPENSION CONTROL, un sistema di gestione elettronica degli ammortizzatori che permette di avere un setup ideale di smorzamento in funzione delle condizioni di guida e delle preferenze del guidatore e che permette di avere un’auto su misura. L'obiettivo iniziale era abbinare un comportamento dinamico di alto livello con una soglia di comfort all'altezza della classe di appartenenza della vettura. Quasi una doppia personalità, in grado di esaltare il lato più dinamico, oppure quello orientato al benessere da granturismo di alto rango.

Già nella fase di sviluppo gli ingegneri della PEUGEOT si sono concentrati su di una serie di precisi elementi come l'ottimizzazione del livello di ammortizzamento delle sospensioni su 3 diversi livelli (morbido / medio / rigido), assetto ribassato, barre antirollio specifiche, dischi freno anteriori da 380 mm di diametro e con pinze fisse a quattro pistoncini e cerchi da 20” con pneumatici ad alte prestazioni Michelin.

Alla base della sua efficacia lavora un particolare computer e sensori che determinano il livello ottimale di assorbimento degli urti da applicare al singolo ammortizzatore. Il suo funzionamento è correlato alla modalità di guida selezionata che può essere in stile: Comfort, Sport e Hybrid.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli