Il Venezia torna in Serie A: festa in laguna per la promozione

·1 minuto per la lettura
VENICE, ITALY - MAY 27: Fans of Venezia FC show their support prior to the Serie B Playoffs Final match between Venezia FC and AS Cittadella at Stadio Pier Luigi Penzo on May 27, 2021 in Venice, Italy. (Photo by Nicolo Zangirolami/Getty Images)
VENICE, ITALY - MAY 27: Fans of Venezia FC show their support prior to the Serie B Playoffs Final match between Venezia FC and AS Cittadella at Stadio Pier Luigi Penzo on May 27, 2021 in Venice, Italy. (Photo by Nicolo Zangirolami/Getty Images)

A quasi vent'anni dall'ultima volta in Serie A il Venezia torna nella massima serie del calcio. A decretare la promozione degli arancioneroverdi è stato il pareggio, per 1-1, nella gara di ritorno dei playoff contro il Cittadella.

Guidati da Paolo Zanetti e forti del risultato dello 0-1 all'andata ottenuto in esterna al Tombolato, ai lagunari è bastato il pari per staccare il pass per la Serie A. È stata una zampata di Bocalon al 93' a regalare il sogno lagunare, pareggiando il gol granata di Proia. Il big match è stato diretto dall'arbitro Daniele Orsato di Schio. 

Il Venezia ha giocato buona parte del match in 10, per l'espulsione al 36' di Mazzocchi per doppia ammonizione. Ai lagunari sarebbe bastato anche tenere lo 0-1 per la promozione in A, perché a parità di differenza reti viene premiata la squadra che aveva la miglior posizione in classifica. Il Venezia si era classificato quinto, il Cittadella sesto.