"Il vero scandalo è che sui migranti non esiste l'Europa"

·Giornalista, HuffPost
·1 minuto per la lettura
Migranti verso Lampedusa (Photo: ansa)
Migranti verso Lampedusa (Photo: ansa)

La freddezza con cui è stata accolta in Europa la richiesta di solidarietà dell’Italia sui migranti “è un’ennesima doccia fredda che certifica il fallimento dell’intesa del 2019 a Malta” e l’assenza di una “prospettiva per rendere le frontiere esterne dell’Ue veramente europee”. “Abbiamo un club di 27 Stati membri, ma - quando parliamo di richiedenti asilo o cittadini di Paesi terzi che fanno ingresso in modo irregolare - tutto si concentra a una manciata di Paesi. Il vero scandalo – se si guardano le statistiche dell’Unione Europea – è che ci sono tanti Paesi dove non arriva pressoché nessuno”. Christopher Hein, docente di Diritto e politiche di immigrazione e asilo presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università Luiss Guido Carli, direttore per 25 anni del Consiglio italiano rifugiati (Cir), commenta con HuffPost il deludente esito dell’appello alla solidarietà lanciato martedì dal governo italiano nella doppia sede del vertice europeo con i Paesi africani a Lisbona e al Consiglio Affari generali a Bruxelles.

Di fronte ai grandi sbarchi dei giorni scorsi a Lampedusa, nessun Paese finora si è fatto avanti per accogliere una parte dei richiedenti asilo. Come commenta questo silenzio?

“È un’ennesima doccia fredda che certifica il fallimento del tentativo che si è fatto nel settembre 2019 a Malta: un’intesa politica – non un accordo - tra pochi Stati (Italia, Malta, Germania, Francia). Questo gruppo, nei fatti, non si è mai consolidato né allargato in modo significativo. Non sorprende, dunque, che la proposta della ministra Lamorgese – peraltro già avanzata a marzo – di un ricollocamento strutturale non abbia avuto accoglienza”.

Ancora una volta, l’Italia si ritrova sola nella gestione di un flusso migratorio che in re...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli