Il vestito di Noemi a Sanremo 2021 è il senso della metamorfosi che vive nella moda della primavera

Di Federica Caiazzo
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Jacopo Raule / Daniele Venturelli - Getty Images
Photo credit: Jacopo Raule / Daniele Venturelli - Getty Images

From ELLE

Via ogni languore, il look di Noemi a Sanremo 2021 ha tutto il mordente necessario per trasmettere grinta, determinazione, ma soprattutto: metamorfosi. Anche la moda dopo la pandemia è cambiata, ma stanotte - per una notte soltanto, almeno - Noemi torna a farla vibrare nella sua accezione più glamour su un palcoscenico davanti a tutta Italia. Non un vestito moda Primavera Estate 2021 come ci saremmo aspettate, bensì un abito da sera direttamente dall'archivio storico di Dolce&Gabbana. È così che Veronica Scopelliti - in arte Noemi - vuole raccontare quella che su Instagram lei stessa definisce "una metamorfosi che ha affrontato come artista e come donna".

"Con Glicine vi voglio raccontare la nascita di una nuova forza, di una nuova consapevolezza. Ora sono orgogliosa di indossare le mie emozioni", spiega Noemi su Instagram. Ma nel guardare al futuro, a chi vuole essere oggi e a chi ancora sarà, Noemi attinge lì dove può nutrirsi della forza della sua stessa storia pregressa: il passato, lì dove affondano le sue radici. Ed ecco allora che la decisione di non indossare un vestito moda Primavera Estate 2021 e preferire in alternativa un capo d'archivio diventa una decisione indice della sua rinnovata consapevolezza: lei guarda al passato per costruire il futuro. Non a caso, il vestito lungo di Noemi a Sanremo 2021, un abito da sera firmato Dolce&Gabbana, arriva direttamente dalla collezione moda 2007 2008. "Un autentico tuffo nel passato perché anche io non rinnego chi sono", commenta Noemi.⁣

Photo credit: Jacopo Raule / Daniele Venturelli - Getty Images
Photo credit: Jacopo Raule / Daniele Venturelli - Getty Images


Interamente ricoperto di cristalli Swarovski, il vestito Dolce&Gabbana scelto per Noemi a Sanremo 2021 dalla sua stylist Susanna Ausoni è realizzato e ricamato a mano: scenico e da vera étoile, rende onore alla sua bellezza così come all'eccellenza italiana di cui da sempre i direttore creativi della maison, Domenico Dolce e Stefano Gabbana, sono grandi precursori. Tra musica e parole, anche la moda ricca di connotati storici e tradizionali abbraccia così il cambiamento: è il senso unico della metamorfosi, che si consacra in una nuova veste conservando l'anima. E Noemi a Sanremo 2021 ci riesce egregiamente cantando la sua metamorfosi di donna, e cucendola - con Dolce&Gabbana - sulla sua stessa pelle.