Il vice presidente della Camera spiega che il fatto è avvenuto alla sede romana di via Sommacampagna

Fabio Rampelli
Fabio Rampelli

Arriva una denuncia di Fabio Rampelli: “Giovani di sinistra hanno aggredito i nostri attivisti”. Il vice presidente della Camera spiega che il fatto è avvenuto alla sede romana di via Sommacampagna. Ha detto Rampelli: “Un gruppo di ragazzi di estrema sinistra ha oggi aggredito giovani militanti di Gioventù nazionale nelle adiacenze della storica sede centrale di via Sommacampagna”.

Denuncia di Rampelli: “Hanno aggredito gli attivisti”

L’esponente di Fratelli d’Italia e membro della maggioranza che fa capo a Giorgia Meloni ha citato un “crescendo di tensione che va avanti da giorni”. E i muri intorno alla sede sono stati “provocatoriamente imbrattati con scritte ingiuriose e minacce”. Racconta Rampelli: “Proprio mentre i ragazzi di Gioventù nazionale li stavano ripulendo hanno subito un’aggressione da parte di cinquanta attivisti dei Collettivi e sono poi ricorsi alle cure mediche”: per questo motivo il parlamentare ha spiegato che chiederà al ministro dell’Interno Piantedosi “un’attenta azione preventiva per evitare che si inneschi una spirale di violenza contro i nostri ragazzi “.

La solidarietà di Casu del Pd

Tutto questo esortando il Pd a prendere ufficialmente le distanze “dai movimenti che fanno dell’odio e dell’intolleranza una ragione di vita”. E proprio il segretario romano del Pd e deputato Andrea Casu ha espresso solidarietà a Rampelli: “Il Partito Democratico combatte da sempre ogni forma di violenza. Nel giorno in cui abbiamo ripulito la serranda della sede del PD Pietralata attaccata nella notte esprimiamo solidarietà ai ragazzi e alle ragazze aggrediti a Via Sommacampagna”.