Il virologo attende gli approfondimenti sul ceppo e guarda con timore i numeri di Tel Aviv

·1 minuto per la lettura
Fabrizio Pregliasco
Fabrizio Pregliasco

Sulla variante Omicron Fabrizio Pregliasco non è molto ottimista e con Affariitaliani lo spiega guardando ai numeri di Tel Aviv: “I dati che arrivano da Israele sono preoccupanti”. Ha detto il virologo dell’ospedale Galeazzi di Milano e membro del Cts lombardo: “Dobbiamo immediatamente prendere le giuste precauzioni, anche se non sappiamo ancora se gli anticorpi prodotti dalla malattia o dal vaccino vengono schivati da questa nuova variante”.

Fabrizio Pregliasco, la variante Omicron e i numeri in crescita di Israele

I prossimi giorni saranno cruciali ma cè già un dato che inquieta: “Si stanno eseguendo le indagini e gli approfondimenti, servirà ancora una settimana per avere un quadro preciso. C’è però un fatto inquietante: in Israele su soggetti vaccinati in una settimana l’indice dei campioni isolati è passato dall’1 al 30%. Questo dato è preoccupante in termini di diffusione”.

Mortalità della variante Omicron: Pregliasco guarda ad Israele ma rileva un aspetto positivo

In termini di mortalità Pregliasco ha spiegato che “non si sa ancora se sia più o meno pericolosa e quindi in termini precauzionali, giustamente, anche l’Italia ha chiuso i voli con paesi come il Sudafrica ed Hong Kong. L’aspetto positivo è che oggi siamo in grado divalutare le varianti, visto che i virus naturalmente mutano e hanno la capacità di adattarsi meglio all’ospite”.

Variante Omicron e vaccini ai bambini: Pregliasco farebbe come Israele: “Vacciniamoli subito”

Perciò “possiamo quindi monitorare la situazione e anticipare le azioni necessarie. Questo virus ci ha insegnato che dobbiamo essere flessibili e veloci a intervenire. Per ora le azioni prese in Italia ci lasciamo pensare che non sia necessario un lockdown nazionale. In tema di vaccinazione ai bambini Pregliasco è stato invece secco: “Vacciniamoli il prima possibile”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli