Il virus che fa tremare la Cina: meno letale della Sars -2-

Mos

Roma, 22 gen. (askanews) - "L'ospite naturale del coronavirus di Wuhan potrebbe essere stato il pipistrello...ma tra i pipistrelli e gli umani possono esserci stati intermediari ancora sconosciuti", si rileva in un comunicato dei ricercatori che se ne stanno occupando. "Sebbene relativamente più debole (della Sars), la proiteina CoV S di Wuhan ha una forte capacità di legarsi con la proteina umana ACE2", continua il comunicato. E questo preoccupa perché vuol dire che ha una capacità di diffusione tra gli umani importante.

Rispetto al coronavirus responsabile della Sars, ci sono importanti differenze strutturali: su cinque aminoacidi, cruciali nel processo nell'insediamento nelle cellule umane del virus, quattro sono diverse. Tuttavia il fatto che siano imparentati è evidente ai ricercatori, per quanto si tratti di cugini più che di fratelli: il 70-80 per cento dei geni tra i due virus sono simili, che tutto sommato non è tantissimo. (Segue)