Il Volo: “Siamo stati bullizzati al teatro Ariston”

il volo

Più passano i giorni dalla fine del Festival di Sanremo 2019, più sembrano aumentare le polemiche legate alla kermesse canora e a Il Volo. Non tanto alle cinque serate di spettacolo, ma alla classifica finale. Ne abbiamo sentite di cotte e di crude da parte di alcuni artisti in gara non soddisfatti della votazione, del metodo con cui sono stati calcolati i vincitori soprattutto, e c’è chi si è sfogato sui social. Adesso però scendono in campo anche i tre tenori de Il Volo e parlano di bullismo nei loro confronti. Non da parte del pubblico, ma dei giornalisti.

Il Volo parla di bullismo

Dopo la proclamazione dei tre finalisti del Festival di Sanremo 2019, l’annuncio del terzo posto, del primo e, di conseguenza, del secondo, sono scoppiati i festeggiamenti. Ma con questi anche le polemiche. Soprattutto perché in rete hanno cominciato a circolare alcuni video ripresi con gli smartphone di quanto è successo in sala stampa. Nella sala stampa di Sanremo c’erano i giornalisti. Dalla loro postazione privilegiata hanno seguito tutte le serate del Festival, si sono scambiati commenti ed opinioni e hanno votato. Una fetta dei voti che hanno decretato le posizioni della classifica del Festival di Sanremo 2019 è infatti quella della giuria costituita dalla sala stampa.

Fatto sta che uno di questi video, pubblicato su Instagram da Francesco Facchinetti, ha fatto in un attimo il giro del web. Il motivo? Il suo contenuto. Si tratta della ripresa della sala stampa e del maxi schermo dove veniva proiettato il Festival nel momento in cui vengono proclamati al terzo posto i tre tenori de Il Volo. Facchinetti ha subito commentato che avrebbe preso “a calci in culo” i giornalisti, dando loro degli “idioti, coglioni e buffoni“. Il video parla da sé, ma sono stati i tenori de Il Volo a spiegare meglio perché hanno voluto parlare di bullismo: “Alcuni giornalisti ci hanno pesantemente insultato“, hanno spiegato all’Ansa. “Hanno usato parole come ‘merde’, ‘vaffanculo’, ‘in galera’. Le consideriamo una vera e propria forma di bullismo. Di sfottò degno di uno stadio“.

il volo

Malcontento dopo Sanremo 2019

Sappiamo dall’alba dei tempi che gli italiani hanno una considerazione altalenante del tre tenori. Il pubblico si spacca sempre in due quando ci sono loro. C’è chi li ama e chi li odia. Anche loro lo sanno, lo hanno dichiarato più volte nelle interviste. Però qui non si tratta di apprezzare o meno il trio, ma di rispetto per i cantanti in gara a Sanremo. I tre ragazzi, che sono delle grandi star in tutto il mondo, hanno detto all’Ansa, parlando dei giornalisti che li hanno bullizzati, che: “Queste persone non hanno portato gloria all’ordine che rappresentano. Il loro atteggiamento è stato un insulto, prima che a noi, a tutti i colleghi giornalisti che svolgono il proprio lavoro in maniera seria e professionale“.

Questo video l’aveva visto anche Ultimo. Il cantante classificatosi secondo e che sta boicottando tutte le trasmissioni televisive e radiofoniche dove era stato invitato post Festival. Non d’accordo con il metodo di votazione di questa edizione di Sanremo, si è domandato, pubblicando una serie di video sui social, come sia stato possibile che una giuria di giornalisti, gli stessi che hanno insultato i tenori, abbia avuto così tanto peso nelle votazioni da ribaltare il televoto.