Il voto sui social: TikTok attiva Centro elezioni, etichette e fact checking

(Adnkronos) - La campagna elettorale al tempo dei social vede la discesa in campo anche di TikTok all'insegna (dichiarata) di trasparenza delle informazioni e delle fonti per "proteggere l'integrità" della piattaforma. Già da qualche giorno il social più amato dai giovanissimi, su cui di recente sono approdati anche leader politici come Matteo Salvini e Carlo Calenda, ha inaugurato un 'Centro elezioni' per aiutare chi interagisce con contenuti in materia elettorale ad attingere a fonti e informazioni affidabili, come per esempio fonti istituzionali. Grafica accattivante con uso di tricolore su sfondo blu e data del 25 settembre in bianco su campo rosso, il Centro elezioni propone ai tiktokers anche il 'conto alla rovescia' in tempo reale per data e ora di avvio del voto.

A breve, per garantire che il Centro Elezioni sia visibile e accessibile, TikTok applicherà specifiche etichette ai contenuti individuati come relativi alle elezioni in Italia, oltre che a quelli proposti da account appartenenti a esponenti politici e partiti. Cliccando sulle etichette gli utenti potranno accedere al Centro, dove troveranno informazioni relative alle elezioni.

"Faciliteremo inoltre l’accesso al centro a partire da popolari hashtag a tema elettorale, come #elezioni2022 ed #elezioni, in modo che chiunque ricerchi contenuti di questo tipo possa accedere al Centro in modo semplice" spiega il social che fa capo alla cinese ByteDance. Da lungo tempo TikTok applica una policy che non consente annunci politici a pagamento mentre le Linee Guida della Community proibiscono contenuti che presentino disinformazione elettorale, abusi, comportamenti d’odio ed estremismo violento.

"Per garantire il rispetto di queste policy utilizziamo una combinazione di moderatori umani e tecnologie. Verifichiamo inoltre i contenuti e gli account segnalati dai membri della community" sottolinea il social. Al fine di rafforzare la risposta alle minacce emergenti, TikTok collabora anche con analisti indipendenti e si confronta periodicamente con altre realtà del settore, organizzazioni della società civile e altri esperti. Infine, TikTok collabora con organizzazioni di fact-checking accreditate, tra le quali Facta.News in Italia e molte altre a livello globale.

Questi partner contribuiscono a valutare l’accuratezza dei contenuti in oltre 30 lingue: essi non intervengono nella moderazione dei contenuti sulla piattaforma, ma le loro valutazioni, sottolinea il social in un blogpost, forniscono indicazioni importanti che ci aiutano ad adottare le azioni appropriate in linea con le nostre policy. Quale ulteriore precauzione, mentre è sottoposto a fact-checking o nel caso non sia stato possibile verificarne l’autenticità, un contenuto diventa non idoneo per la raccomandazione nella pagina 'Per Te'.