Il New York Times cambia titolo dopo le polemiche

webinfo@adnkronos.com

Ha suscitato polemiche e minacce di sospendere l'abbonamento da parte di diversi lettori, e critiche da parte di esponenti di spicco del partito democratico, il primo titolo che il New York Times aveva scelto per l'articolo sulle parole di Donald Trump dopo le sparatorie in Texas e Ohio. E così il giornale ha cambiato versione, accantonando la prima scelta, "Trump esorta ad essere uniti contro il razzismo" a favore di "Attacco all'odio ma non alle armi". Da Beto O'Rourke ad Alexandra Ocasio-Cortez, a Bill De Blasio, le prese di distanza sono state molte. "Non sono sicuro che avrei inquadrato così la storia", ha scritto il giornalista Nate Silver. Per la senatrice Kirsten Gillibrand, che ha twittato il primo titolo, "non è questo quello che è accaduto".