Ilaria Capua: "Pandemia accelera, con vaccino non usciamo da inverno"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Avevo detto che si vedevano i nuvoloni. Ora si vedono i lampi, ma non è una situazione che riguarda solo l'Italia. La pandemia sta accelerando e i contagi crescono ovunque. Credo che sia illusorio pensare che il vaccino ci porterà fuori dall'inverno. Il vaccino ha effetto dopo alcuni giorni, non sappiamo se ci vorrà una o due somministrazioni". Sono le parole della professoressa Ilaria Capua, direttore dell'UF One Health Center, a DiMartedì su La7.

"Questa pandemia ha colto tutti impreparati e ora stiamo arrancando. Stiamo chiedendo ai cittadini di mettere in atto misure antipatiche, che limitano la libertà, perché non eravamo pronti. Abbiamo fallito nel comunicare il rischio di questo emergenza alle persone, a cui chiediamo ora i sacrifici. Ognuno ha in mano il pallino, vorrei vedere tutti con la mascherina sempre. Siamo in mezzo ad una pandemia che sta accelerando, i contagi stanno crescendo in tutto il mondo: mettiamoci questa benedetta mascherina", afferma la scienziata.

"Non avevo considerato l'onda negazionista, mi sembra che il mondo si sia capovolto. Il presidente degli Stati Uniti, che si è infettato ed è stato curato in maniera eccezionale, avrebbe dovuto subire restrizioni e osservare la quarantena. Noi chiediamo alle persone di fare qualcosa che il presidente degli Stati Uniti non fa", dice ancora.