Ilaria Fontana: crisi climatica si supera con visione sistemica

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 29 set. (askanews) - "I boschi rappresentano gli ecosistemi più ricchi di biodiversità animale e vegetale ed in grado di svolgere servizi insostituibili: forniscono un contributo importante nel mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici attraverso la sottrazione di anidride carbonica presente in eccesso nell'atmosfera. La sottrazione e l'immagazzinamento dei gas ad effetto serra, in particolare della CO2, fanno delle foreste dei magnifici strumenti naturali di regolazione del clima e mitigazione dei cambiamenti climatici - dichiara la sottosegretaria al ministero della Transizione Ecologica Ilaria Fontana intervenuta alla presentazione del terzo Inventario Forestale Nazionale e dei serbatori di Carbonio (INFC2015) relativo alle attività di rilevazione dei dati qualitativi e quantitativi delle foreste, in occasione della PreCop 26, appuntamento internazionale che si sta tenendo a Milano all'insegna della lotta al riscaldamento globale.

"I risultati dell'ultimo Inventario fanno emergere aspetti ambientali che ancor più raccontano l'importanza strategica delle nostre foreste. Gli obiettivi di abbassare del 55% le emissioni climalteranti entro il 2030 e di raggiungere la neutralità climatica nel 2050 vanno di pari passo a quello di aumentare entro il 2030 il 30% della nostra biodiversità. La crisi climatica si supera solo con una visione sistemica comune proiettata a questi obiettivi" ha concluso la sottosegretaria.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli