Ilaria, malata di Coronavirus a Madrid, lancia un appello

Coronavirus, Madrid: l'appello di Ilaria

Una giovane fotografa romana, Ilaria Facci, ha contratto il Coronavirus a Madrid e lancia un appello tramite video su Facebook. Il suo intento è quello di educare chiunque la stia ascoltando al senso civico, rispettando il divieto del Governo di uscire dal proprio domicilio.

L’appello di Ilaria: “Non rischiate”

La ragazza si trova attualmente in isolamento totale presso un hotel della metropoli spagnola. Lontana da casa e dalla sua famiglia, Ilaria era andata a trovare un’amica, partendo da Londra, dove ha vissuto negli ultimi anni. Il 13 marzo 2020 ha iniziato a sentirsi male e da allora sta combattendo contro il Coronavirus.

Nel video che ha postato su Facebook, Ilaria si trova a letto, la voce spezzata dai colpi di tosse, fa fatica a respirare. Il suo è un appello accorato a tutte le persone in quarantena forzata, ma soprattutto a chi ignora le restrizioni anti contagio e compie gesti irresponsabili.

“Come cittadina del mondo, sento il dovere di diffondere la mia testimonianza”, dice la 37enne, “sono molto arrabbiata e quasi ringrazio chi mi fa arrabbiare, così posso trovare l’energia per registrare questo messaggio”. La ragazza soffre della forma più lieve di Coronavirus, eppure riporta che i sintomi sono terribili, che si stanno attenuando pian piano grazie a dei farmaci.

Coronavirus, Madrid è in crisi

“Per favore, non vale la pena mettere a rischio la propria vita per qualche foto fatta nelle città vuote”, dice Ilaria, “Uscire è rischioso, l’allarme qui c’è stato dopo e io non me la sono andata a cercare”. Le sue parole poi vengono interrotte da una crisi di pianto, quando inizia a parlare delle persone che per colpa del contagio perdono la vita.

Madrid, purtroppo è una delle città più colpite in Europa dalla pandemia: ogni 16 minuti viene registrato un morto, secondo i media locali. Ad oggi, 3 aprile 2020, nella città sono 34,188 i casi accertati di Coronavirus, di cui 15,855 attivi e 13,850 guariti.