Ilona Staller fonda nuovo partito: si chiamerà DNA

Cicciolina

Ho fondato un nuovo partito, mi candido“: così Ilona Staller, in arte Cicciolina, ha annunciato la decisione di dare vita a DNA, dopo lo scontro con Di Maio sul taglio dei vitalizi.

Ilona Staller il nuovo partito DNA

Con la sigla DNA, la Staller vuole definire i tre pilastri del suo nuovo partito: “Democrazia, Natura e Amore. Visto l’andazzo di questo governo, sto pensando di entrare in politica“. Sono le parole dell’ex attrice a luci rosse, ospite a Un giorno da pecora. A chi le chiede delucidazioni circa la posizione del suo nuovo partito, risponde: “Dove si colloca il partito? Al centro“. Poi torna subito a parlare dell’argomento caldo per lei: i vitalizi. “Il mio vitalizio era di 3.100 euro lordi, è diventato di 1.000”, ribadisce, come già detto anche nella sua apparizione in Transatlantico.

Lo scontro sui vitalizi

Ilona Staller è già stata protagonista di una battaglia contro il taglio dei vitalizi voluto dal Movimento 5 Stelle e, in particolare, dell’ex capo politico Di Maio. L’eventuale riabilitazione del beneficio economico a favore dei senatori, sul quale dovrà esprimersi la Commissione contenziosa di Palazzo Madama, ha mobilitato i pentastellati che sabato 15 febbraio scenderanno in piazza nella Capitale.

L’ex attrice a luci rosse ha puntato il dito contro Di Maio, affermando: “Da 3.100 lordi che prendevo, mister genio [Di Maio, ndr] mi ha messo 1.000 euro al mese. Nel frattempo potevo anche morire di fame se non mi davo da fare”. Per poi aggiungere un’ultima stoccata al Conte bis: “Ma con un governo così mi sa che me ne vado dall’Italia“.