Ilva, Berlusconi:se muore un guaio,ma italiani imparino a votare

Vep

Roma, 18 nov. (askanews) - Se muore l'Ilva "è un bel guaio, ma bisogna che gli italiani imparino a votare. Fin quando gli italiani non imparano a votare riescono ad essere i peggior nemici di se stessi". E' la risposta di Silvio Berlusconi all'inviato Alessandro Poggi che lo intervista in esclusiva per Povera patria, in onda questa sera su Rai2.

Come vede i giallorossi? "Li vedo male - continua Berlusconi- perché continuano a fare del male all'Italia e agli italiani".