Ilva,Bernini:governo schizofrenico,ritorno scudo indispensabile

Pol/Vep

Roma, 11 nov. (askanews) - "Bisogna mettere al più presto fine al balletto sulla pelle dei lavoratori dell'ex Ilva e sul futuro industriale del Paese. Invece la maggioranza resta dilaniata, e mentre il premier annuncia la "battaglia legale del secolo" contro Arcelor Mittal, la ministra Bellanova avverte che questa vicenda non si risolve nelle aule giudiziarie. Italia Viva, dopo aver votato contro lo scudo penale, presenta un emendamento fotocopia di quello di Forza Italia per ripristinarlo, ma i Cinque Stelle non ne vogliono sapere. Conte, in piena confusione, ora apre a uno scudo 'soft'. Manca insomma una strategia credibile per riaprire la trattativa con la multinazionale indiana, e noi restiamo convinti che il primo passo, in ogni caso, sia tornare allo scudo. Chi parla di nazionalizzazione dimentica che i danni peggiori, anche dal punto di vista ambientale, li ha causati proprio la gestione statale. La schizofrenia di questa maggioranza allontana ogni soluzione e ha già dato un segnale devastante: vietato fare investimenti in Italia". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Fi.