Ilva, Pagano (Pd): ArcelorMittal vuol distuggere Taranto

Pol-Afe

Roma, 12 nov. (askanews) - "ArcelorMittal vuole distruggere l'Ex Ilva di Taranto, mandare 20mila operai tra dipendenti e indotto in mezzo alla strada e bloccare per sempre le bonifiche all'intera area. Un atteggiamento che va contro ogni legge. La denuncia del segretario generale della Uilm Palombella sul progressivo e definitivo spegnimento in queste ore dello stabilimento, che una volta bloccato non potrà ripartire a meno di non trovare centinaia di milioni di euro, è gravissima. Il Governo, il premier Conte e i commissari valutino un intervento d'urgenza, non c'è più tempo da perdere". Lo scrive su Facebook il deputato del Partito democratico Ubaldo Pagano.

"Se anche si vuole percorrere - prosegue Pagano - l'ipotesi della riconversione dell'impianto o qualsiasi altra strada che potrà emergere dal tavolo per Taranto convocato dal presidente del Consiglio, di certo questo non può avvenire con la chiusura preventiva della fabbrica, che sarebbe una bomba sociale, economica, ambientale e di sicurezza per l'intera città".