Ilva, Pagano (Pd): gravissima denuncia sindacati, Di Maio che fa?

Pol/Luc

Roma, 23 lug. (askanews) - "I sindacati sono costretti a proclamare un nuovo sciopero all'ex Ilva denunciando un comportamento gravissimo di ArcelorMittal, l'uso di lavoratori esterni mentre 1.400 operai interni sono stati messi in cassa integrazione. Di fronte a questa denuncia, però, è imbarazzante il silenzio del ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, Luigi Di Maio, totalmente assente sulla questione tarantina se non quando c'è da fare propaganda". Lo scrive su facebook il deputato del Partito democratico Ubaldo Pagano.

"Perché il ministro - prosegue Pagano - non manda gli ispettori? Perché non attiva l'Inps e l'Ispettorato del Lavoro? Perché non verifica a che punto sono le bonifiche? La tutela dei lavoratori e delle famiglie di Taranto, dopo tante chiacchiere prima delle elezioni, è finita nel dimenticatoio per il Movimento 5 stelle".