Ilva, Palombella (Uilm): da ArcelorMittal "ricatti inaccettabili " -3-

vgp

Roma, 6 nov. (askanews) - "Il governo non deve cedere a questi ricatti - continua Palombella - e deve ripristinare tutte le condizioni previste dal contratto di cessione, con l'obiettivo di eliminare qualsiasi richiesta sconsiderata chiedendo alla multinazionale il rigido rispetto degli accordi sottoscritti". "Continueremo a impegnarci per evitare qualsiasi contrapposizione - continua - determinatosi in questi anni, provocando un grave conflitto tra la salvaguardia ambientale e della salute e quella occupazionale. Siamo convinti che esistono tecnologie che possano salvaguardare e tutelare contemporaneamente l'ambiente, la salute e l'occupazione".

"Da domani - conclude - sarà necessario avviare una fase di mobilitazione unitaria e generalizzata, anche attraverso il supporto e coinvolgimento delle confederazioni di Cgil Cisl Uil, programmando assemblee e iniziative di lotta in tutti gli stabilimenti italiani dell'ex Ilva".