Ilva,Salvini: governo di matti, non hanno piano B. Mandiamoli via

Fdv

Roma, 7 nov. (askanews) - Sulla questione Ilva "abbiamo al governo dei pericolosi incapaci. Non ho più parole per un governo di pericolosi incompetenti che gioca con gli operai e gli imprenditori". Lo ha detto Matteo Salvini parlando con i giornalisti in piazza Montecitorio a margine di una manifestazione della Coldiretti.

Quello guidato da Giuseppe Conte "è un governo di irresponsabili. O tornano indietro e chiedono scusa o sarà per l'Italia un danno irreparabile. Se Ilva dovesse morire sarebbe un danno incalcolabile che si porteranno sulla coscienza per i prossimi 50 anni. Non vorrei che la prossima fosse Alitalia".

Sulla possibilità di una rinazionalizzazione di Ilva Salvini ha sostenuto che "un governo normale il problema se lo doveva porre prima. Chi ci mette i soldi? Con quale commissario? Quale piano industriale? Queste sono dei matti, non hanno un piano B. Le scelte si fanno prima e non dopo".

Per l'ex ministro "stiamo dando una immagine pessima al mondo, al di là di Ilva. Abbiamo il dovere di mandarli a casa".