Ilva, Schifani (Fi): governo nel caos, rinvio lo conferma

Pol/Bac

Roma, 13 nov. (askanews) - "Sull'Ilva il governo è totalmente nel caos. C'è in ballo il futuro della principale industria europea dell'acciaio e non è ammissibile che il presidente del Consiglio liquidi la faccenda sostenendo che qualche giorno in più non cambierà nulla. I 15mila lavoratori che rischiano di perdere il posto molto probabilmente non la pensano allo stesso modo". Lo dichiara il senatore di Forza Italia e ex Presidente del Senato Renato Schifani. "E' parimenti inaccettabile che la trattativa con Arcelor Mittal sia ostaggio di guerre intestine al Movimento e della teoria grillina dell'antisviluppo. In una situazione tanto delicata, creata dalla maggioranza, ci si aspetta che l'esecutivo si assuma le proprie responsabilità, non che temporeggi per l'indecisione. Ogni giorno di ritardo è un giorno di danno al Paese", conclude.