Imbratta muro con scritta 'Giovane cerca vergine', fermato un biellese

Biella, 3 mag. (LaPresse) - Aveva imbrattato un muro con la scritta "'50 Giovane cerca vergine', seguita dal suo numero di telefono, ma le ricerca di una compagna, dopo la fine della sua ultima relazione, gli è valsa dei guai con la giustizia. E' accaduto a Luigi N., 50enne di Biella che è stato fermato dai carabinieri che l'hanno sorpreso proprio mentre incideva a penna il suo messaggio. I militari hanno subito notato che l'uomo aveva nascosto nei pantaloni un taglierino. Dovrà rispondere per questo di porto abusivo di oggetti atti ad offendere e del reato di imbrattamento di cose altrui.

Ricerca

Le notizie del giorno