Imbrattata panchina rossa a Milano con scritta contro "femminismo"

Red-Alp

Milano, 11 feb. (askanews) - Una delle "panchine rosse contro la violenza sulle donne" poste nel parco della Cassina de' Pomm in zona Martesana a Milano, è stata imbrattata con la scritta "Femminismo = distruzione genere umano", vergata con un pennarello nero.

L'atto vandalico è stato denunciato dalla segretaria metropolitana del Pd di Milano, Silvia Roggiani, che in una nota ha dichiarato "pensavano di insultare le donne e invece hanno colpito tutti". "I vigliacchi che volevano offendere il femminismo hanno decisamente sbagliato bersaglio: imbrattare una panchina rossa, simbolo della lotta alla violenza di genere (una battaglia che riguarda tutti, uomini e donne) è un gesto oltre che vile, ignorante" ha proseguito Roggiani, sottolineando che "non sarà certo una provocazione come questa ad arrestare l'impegno di una comunità in prima linea nella difesa dei diritti violati" e "non sarà certo l'azione di vandali a cancellare il messaggio di quella panchina rossa e la memoria delle donne uccise". "Il Pd Municipio 2 con il coordinatore Simone Locatelli, infatti, si sta già mobilitando per ripulirla - ha concluso - e noi non li lasceremo da soli".