Imma Pirone, Clara di Un Posto al Sole: “Fuori dalla tv, lavoro in una ditta di pulizie: aiuto mamma a testa alta"

HuffPost
Imma Pirone in Un Posto al Sole

“Quando non sono in tv aiuto mia mamma nella ditta di pulizie: lo faccio a testa alta da quando è morto mio padre”, parola di Imma Pirone, volto di Un Posto al Sole. Un talento da ballerina, un passato da Miss e poi l’arrivo nel cast della soap di Rai Tre nei panni di Clara, donna di servizio dell’imprenditore Alberto Palladini. Ma l’attrice 32enne, una volta spenti i riflettori, lavora davvero nel settore pulizie occupandosi della ditta di famiglia. A riportare la storia è Il Mattino.

La giovane, originaria di Torre del Greco, si occupa della pulizia di scale e ballatoi dei condomini del vesuviano. L’interprete di Un Posto al Sole, che viene da una famiglia di sette figli, rivela:

″È una piccola impresa di pulizie, a conduzione familiare - racconta la giovane col sorriso - Con la morte di mio padre, la manda avanti solo mia madre, che però si affatica molto. È un lavoro duro. Io non ce la faccio a vederla così stanca e ogni volta che posso vado con lei nei condomini e la aiuto a pulire. Non mi vergogno. Anzi, lo faccio a testa alta. È un lavoro umile e dignitoso”.

Imma Pirone conosce i sacrifici e racconta di aver coltivato anche il sogno della danza, abbandonato per motivi economici: 

“Ho dovuto smettere perché un giorno mi hanno chiamato per il pagamento della retta e per dirmi dei costi successivi. Io non sapevo come dirlo a casa. Alla fine, a mio padre, per non dargli dispiacere, dissi che mi ero stancata di ballare. Non era vero. La danza era il mio sogno e non avrei voluto fare altro”.

Continua a leggere su HuffPost