Immobile: la Scarpa d’oro emoziona, la dedico a squadra e tifosi

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 10 mar. (askanews) - "La Scarpa d'oro l'avevo vista solo in foto. Ora è qui ed è una soddisfazione enorme. Come ha detto la sindaca che ringrazio, leggere il tuo nome dopo questi grandi campioni, sapendo la tua storia e quanto hai sudato e lavorato per raggiungere questi livelli e obiettivi ti riempie d'orgoglio. Poi ricevere un premio qui, in questa sala, è emozionante. Il presidente diceva che coi tifosi sarebbe stata un'altra cosa, per l'atmosfera che creano lo stadio e i tifosi, che noi abbiamo nelle vene. Dedico il premio ai tifosi che stanno soffrendo nel non vederci allo stadio". Così il campione della Lazio Ciro Immobile ricevendo in Campidoglio il premio Scarpa d'oro alla presenza. Ai ragazzi, ha continuato il bomber "dico che quello che sono lo devo alla mia famiglia, a quello che mi hanno insegnato nella vita prima che nello sport. Ho cercato di creare la mia famiglia su quello che mi hanno insegnato loro, vado orgoglioso innanzitutto di quello che ho creato fuori dal campo, e quello che viene nel campo è il frutto del lavoro che ho fatto con loro, con i miei compagni, il mister e la società", ha concluso.