Impara, ridi, magia. La “filosofia wok” di Jeremy Pang in cucina

Agf

AGI - Un nuovo libro di ricette del “genio del wok”, tecnica su cui ha fondato anche una scuola e insegnato a oltre 60 mila studenti, è appena uscito nelle librerie italiane. Si tratta di una raccolta di 80 ricette per sette capitoli che esplorano la cucina asiatica pratica e veloce, con il metodo “wok clock”, scritta da Jeremy Pang, giovane chef anglo-cinese nato a Darlington, nel Regno Unito, che proviene da ben tre generazioni di cuochi appassionati e imprenditori estrosi.

"La cucina cinese rappresenta la mia eredità. Da entrambe le parti (mamme e papà) il mio lignaggio familiare è pieno di persone affamate e appassionate, con il desiderio di condividere il buon cibo e riunire la famiglia”, dichiara Jeremy in una newsletter.

Dopo il master in ingegneria biochimica e diversi ripensamenti nella carriera, Jeremy Pang decide di seguire la sua aspirazione e di iscriversi alla scuola di cucina Le Cordon Bleu. Così nel 2009 fonda a Londra la School of Wok, una scuola di cucina itinerante specializzata nell'insegnamento di cucina orientale, direttamente a casa degli studenti.

In base a ciò riscuote un gran successo e nel 2012 apre la sua prima cucina professionale permanente a Covent Garden, vicino a Chinatown, nel cuore di Londra e vicino ai migliori ristoranti. Grazie a queste scelte, nel 2014 vince il British Cookery School Awards, insegnando a più di sessantamila persone le basi della cucina asiatica.

Le oltre 80 le ricette di piatti di pesce, frutti di mare, carne e verdure, proposte nel libro portano direttamente nella sua scuola: dai pasti veloci infrasettimanali alle feste del weekend. Nell'introduzione viene ben spiegato cos'è un wok, quali tipi di wok ci sono in commercio, come stagionare un wok di acciaio al carbonio e come fare la manutenzione del wok. La filosofia di Jeremy Pang? Impara, ridi, mangia.