Imparare ad investire: le guide di Investingoal

webinfo@adnkronos.com

Milano, 30 Settembre 2019 - Prima di lanciarsi nel mondo dei mercati finanziari, è sempre meglio acquisire le nozioni di base per cercare di capire quali potrebbero essere le mosse vincenti. Tutto ciò è reso più semplice da Investingoal, uno tra i migliori siti per guide al trading. 

Cosa significa investire? 

Investire non significa spendere i propri soldi come se si trattasse di un gioco d’azzardo. L’investimento è una scommessa, ma non si basa solamente sulla fortuna; è un’operazione ponderata e ben studiata. Investire richiede la conoscenza della statistica, vari studi e tanta esperienza. 

Il rischio è una costante, ma è per tale motivo che si elaborano determinate strategie: riuscire ad ottenere guadagni concreti nel modo migliore possibile. Inoltre è fondamentale affidarsi solo ai migliori broker per il trading, ossia a quegli intermediari che siano regolamentati dagli organi di vigilanza europei. 

Strumenti d’investimento 

Il mondo dei mercati finanziari è in continuo cambiamento e, ai classici metodi d’investimento, se ne sono aggiunti degli innovativi. 

Possedere le azioni di una determinata società, significa esserne socio e guadagnare dagli utili prodotti dalla stessa, di solito in base alle azioni che si posseggono. 

Le azioni rispondono alle leggi di mercato di domanda e offerta, quindi, in linea di massima, più una società è grande, più le sue azioni saranno quotate e il valore crescerà. Non mancano, però, i rischi legati alle azioni e al loro valore. 

Possedere un’obbligazione, invece, significa prestare i soldi ad una società che sarà in debito verso di noi. Il debito sarà risarcito con degli interessi che si elevano tanto più la società è a rischio. 

Il termine obbligazione indica proprio che la restituzione del denaro è legata all’aggiunta degli interessi, e ciò avviene secondo una specifica data. Quindi, abbiamo data e rendimento fisso. 

Le obbligazioni producono percentuali di rendimento modeste, a volte quasi nulle. 

Investire in fondi comuni significa entrare a far parte di un gruppo che hanno consegnato il loro denaro ad un investitore per farglielo gestire. Il gestore utilizzerà il capitale per acquistare azioni e obbligazioni, costruendo un fondo comune d’investimento. Gli utili saranno, poi, divisi in base alla propria quota di partecipazione.  

Gli svantaggi dell’investire in fondi comuni sono diversi: spesso i ritorni sull’investimento sono minimi. Il gestore esige di essere pagato anche se non ottiene utili, quindi, si tratta di investimenti mirati per coloro che riescono a guadagnare dall’inflazione dei prezzi. 

In parole semplici, inflazione significa aumento dei beni e dei servizi con conseguente riduzione del potere di acquisto. Di solito, chi utilizza tale strumento cerca di preservare il potere di acquisto del proprio capitale e, solo in un secondo momento, cercare di ottenerci dei guadagni. 

Strumenti d’investimento speculativi 

In questo ambito parliamo di investimenti che non riguardano l’acquisto vero e proprio del bene. Parliamo di speculazione e vendita allo scoperto, così da poter guadagnare anche se il prezzo di un bene diminuisce.  

Il mercato valutario più conosciuto attualmente è il Forex. Quindi non è un vero e proprio strumento d’investimento, ma un mercato in cui utilizzare opzioni o futures. 

Lo scambio non riguarda beni, ma coppie di valute, quindi, s’investe sulla crescita o la diminuzione del cambio tra le due valute. Ciò offre un’importante opportunità di guadagno, ma, anche i rischi sono notevoli. In questo specifico caso, infatti, il livello di esperienza deve essere ben elevato. 

Social trading 

Il social trading è uno strumento d’investimento realmente interessante; si pone tra acquisto di azioni, obbligazioni e speculazione sul mercato Forex.  

Il trader, in tal caso, dirige i propri soldi ma non compra/vende in modo diretto. Ha l’opportunità di osservare le operazioni di altri trader e decidere di copiarle sul proprio account. Il social trading si può riassumere come: guadagni concreti e in tempi brevi. Naturalmente, anche in questo caso i rischi sono presenti, ma non è possibile guadagnare senza far fronte alla paura. 

Per maggiori informazioni 

Sito web: https://investingoal.it  

Comunicato a cura di: Img Solutions srl (info@imgwebsolutions.it)