Impeachment Trump, Hillary Clinton: "Se verrà assolto è perché ha complici"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Qualora il Senato dovesse assolvere l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump dall’accusa di incitamento all’insurrezione, non sarà perché è innocente, “ma perché la giuria include suoi complici”. Non ha usato mezzi termini su Twitter l’ex segretario di stato americano Hilary Clinton, rivale di Trump alle elezioni presidenziali del 2016, condividendo un post in cui critica aspramente i senatori repubblicani che hanno sostenuto le infondate accuse di frode elettorale del tycoon prima della rivolta al Campidoglio del 6 gennaio.

"Se i repubblicani del Senato non riusciranno a condannare Donald Trump, non sarà perché i fatti erano dalla sua parte o perché gli avvocati hanno montato una difesa competente – ha scritto Clinton – Sarà perché nella giuria sono presenti suoi complici”.