Impeachment Trump incombe su dibattito candidati dem a Casa Bianca

Bea

Roma, 21 nov. (askanews) - Il dibattito televisivo tra i dieci candidati alle primarie democratiche per la presidenza Usa si è tenuto stanotte tra i postumi della "bomba" lanciata ieri alla Camera dall'ambasciatore Usa presso la Ue Gordon Sondland che, nell'ambito della audizioni sull'impeachment di Donald Trump, ha detto che su ordine del presidente è stato proposto all'Ucraina uno "scambio": un'indagine sul figlio del candidato Dem Joe Biden in cambio dello sblocco di aiuti militari.

Notizia più che sufficiente per oscurare lo scontro, il quinto, tra gli aspiranti alla Casa Bianca, che prima di pubblicizzare i loro programmi hanno dovuto fare i conti con questa ingombrante realtà. Se al dibattito di un mese fa i candidati moderati avevano mosso un feroce attacco alla senatrice Elizabeth Warren, esponente storica della sinistra dem in testa in molti sondaggi, nel dibattito di stanotte ad Atlanta ha prevalso la moderazione e una linea di unità contro il presidente. Qualche scintilla solo alla fine delle tre ore di dibattito su questioni di sicurezza nazionale. (Segue)