Impeachment Trump, presidente ucraino ribadisce: nessun do ut des

Bea

Roma, 2 dic. (askanews) - Il presidente ucraino ha negato nuovamente che ci sia stato un "do ut des" con il presidente Usa Donald Trump sull'aiuto militare a Kiev, mentre l'inchiesta del Congresso Usa sull'impeachment del presidente continua ad accumulare indizi in tal senso. In un'intervista a vari media europei pubblicata dal settimanale tedesco Der Spiegel, Volodymyr Zelensky ha detto di "non comprendere per nulla" le accuse sollevate durante le audizioni di testimoni alla Camera Usa said e di non "voler dare l'impressione che siamo dei mendicanti" in Ucraina.

Lo scandalo si impernia su una conversazione telefonica tra i due capi di Stato del 25 luglio scorso in cui secondo l'accusa Trump fa pressione per l'apertura di un'inchiesta in Ucraina sull'ex vicepresidente democratico Usa Joe Biden e sul figlio Hunter, che lavorava per una società gasiera ucraina. (Segue)