Impeachment Trump, Sondland conferma "do ut des" con Ucraina -2-

A24/Pca

New York, 20 nov. (askanews) - Sondland disse al vicepresidente Mike Pence, all'inizio di settembre, che era preoccupato dal fatto che la concessione degli aiuti militari all'Ucraina (400 milioni di dollari) fosse subordinata all'apertura di un'indagine contro l'ex vicepresidente Joe Biden. È quanto lo stesso Sondland rivelerà alla commissione, secondo il suo discorso preparato, diffuso dalla Cnn.

Pence, finora, ha detto che non c'è stato alcun 'do ut des' e che Trump non ha fatto nulla di sbagliato nei suoi rapporti con Kiev. Gli aiuti militari furono temporaneamente bloccati due giorni prima della telefonata del 25 luglio tra i due presidenti, al centro delle indagini per il possibile impeachment di Trump, e poi sbloccati solo dopo le pressioni del Congresso.