Impeachment Trump, testimone: telefonata con Zelensky "insolita"

A24/Pca

New York, 19 nov. (askanews) - La telefonata del 25 luglio tra i presidenti di Stati Uniti e Ucraina, Donald Trump e Volodymyr Zelensky, è stata definita "insolita" da Jennifer Williams, consigliera del vicepresidente Mike Pence, davanti alla commissione intelligence della Camera. All'inizio della terza audizione pubblica in merito all'inchiesta sul possibile impeachment del presidente Trump, Williams ha definito la telefonata "inusuale" perché "al contrario di altre telefonate presidenziali a cui ho assistito, ha riguardato discussioni che sembravano riguardare questioni politiche nazionali".